Progetti di riferimento

Crepe? Cedimenti? Edifici inclinati?

Richiedi una consulenza!
Tel. 041 676 00 80

Consulenza gratuita

Desidero:
Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

Consolidamento del terreno di fondazione con iniezioni di resina: Edifici storici

Sion: Mediateca cantonale (e arsenale)

La mediateca del Vallese (con quattro sedi) ha la sua sede centrale a Sion, dove la biblioteca fu fondata nel 1853. L’edifico e le fondamenta sono in sasso. Da molto tempo nella parte occidentale si trova un edificio; questo edificio è stato demolito e lo scavo di fondazione è stato rialzato.

Le Landeron: Torre del medioevo stabilizzata

La fondazione in muratura della torre alta circa 8 m risalente al medioevo poggia su pali di legno profondi circa 3.00 m e larghi circa 2 m (misurati alla base). Il sottofondo è sabbioso e umido, il livello della falda si trova ad una profondità da circa 1.00 m a 2.00 m.

Conthey: Cedimenti di una cappella storica eliminati

La cappella di Saint-Jean in Sensine è stata costruita nel 1811 su un terreno leggermente in pendenza. La soletta in muratura del muro in pietra dello spessore di 60 – 70 cm si trova a circa 80 cm di profondità.

Châble/VS: Fondamenta sicure per la chiesa

La chiesa nel bel paese vallese di Châble è stata costruita nel 1520 e si trova in una posizione leggermente collinare. Nel corso del tempo la parte orientale si è abbassata a causa dell’erosione del materiale e dei maggiori carichi a cui era sottoposto l’edificio in entrambi gli angoli.

Chêne-Bougeries: Consolidamento delle fondamenta nella chiesa protestante

Periodi di siccità e la disidratazione causata dagli alberi hanno prodotto cedimenti e crepe nella chiesa.

Zurigo: Stabilizzazione del terreno di fondazione della chiesa evangelica-metodista Zelthof

Nel corso degli anni, la chiesa costruita nel 1910 con blocchi di arenaria e dotata in parte di scantinato ha iniziato ad abbassarsi nella parte a sud priva di scantinato; la facciata frontale si è inclinata di oltre 10 cm e i lati lunghi si sono riempiti di crepe.

Ibach: Navata laterale della chiesa St. Antonius stailizzata

Alla chiesa costruita nel 1938 è stata aggiunta una navata laterale sul lato strada nel 1998. Come fondamenta è stata usata una fondamenta continua profonda circa -3,20 m – -3,80 m (dall’angolo superiore del terreno), larga circa 100 cm. In base alle misurazioni del cedimento, l’edificio ha continuato ad abbassarsi subito dopo la sua realizzazione e ora sono comparse crepe nei muri.

Bad Zurzach: Sottofondo di un ex edificio scolastico stabilizzato

Nel 1986 l’associazione Verein Reformiertes Schuelhüsli ha salvato dalla demolizione l’edificio eretto nel 1820 come scuola riformata e lo ha ristrutturato.

Lauterbrunnen: Canonica della parrocchia su fondamenta sicura

La canonica, che insieme alla chiesa e all’edificio vicino forma un insieme delizioso, è stata costruita nel 1790. Il terreno su cui sorge l’edificio a due piani è leggermente in pendenza e poggia su fondamenta in fasce di pietra naturale.

Altnau: Cedimento d’un vecchio casale interrotto

Il casale costruito nel 1692 vicino al lago di Costanza dista sol 1 metro da una strada di nuova costruzione e sorge su un terreno argilloso con sabbia di origine alluvionale. Nel corso del tempo, ma soprattutto in seguito alla realizzazione di una nuova canalizzazione e della vicina nuova strada, da circa 2 anni l’edificio ha iniziato ad abbassarsi di circa 5 – 10 cm sul lato della strada

Le Mont-sur-Lausanne: Eliminati i cedimenti di un affascinante ristorante

L’edificio principale dell’hotel Restaurant Central, costruito oltre 200 anni fa in leggera pendenza, presenta una cantina sottostante, e nel 1960 è stato ampliato con una costruzione in muratura annessa di 2 piani senza cantina su fondazioni nastriformi.

Consulenza gratuita

Desidero:
Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

I nostri punti di forza

CONVENIENTE
RISPARMIO DI TEMPO
SICUREZZA

CONVENIENTE

Dato che non ci sono costi per dispendiose installazioni in cantiere e il risanamento degli edifici avviene molto rapidamente, i costi risultano estremamente competitivi, a differenza delle tecnologie tradizionali.

Grazie alla rapida potenza di espansione, il materiale non si diffonde oltre il punto di iniezione, limitando così la quantità di materiale usato e i relativi costi.

RISPARMIO DI TEMPO

Il sistema URETEK non richiede l’uso di apparecchi ingombranti perché l'impianto da montare in cantiere si trova sul camion.

Effetto immediato
Rispetto agli aggregati di cemento, il materiale iniettato fa presa in pochissimo tempo. La resina raggiunge le sue caratteristiche meccaniche definitive molto rapidamente. La zona trattata è utilizzabile già al termine dell’intervento.

SICUREZZA

Grazie al rilevamento preciso e tempestivo da parte dei tecnici URETEK, l’efficacia del sistema viene verificata immediatamente. Inoltre è possibile eseguire sul posto controlli indiretti prima e dopo il trattamento attraverso test di confronto geotecnici (per es. sondaggi penetrometrici e/o sonde pressiometriche).

Altri progetti

Camminamento presso, Eggishorn (2927 m s.l. m.)

Gallerie e ponti

Villa e garage, St-Germain

Sollevamento di edifici

6 case unifamiliari, Aclens

Sollevamento di edifici

Condominio per 6 famiglie, Zurigo

Locali ad uso residenziale e commerciale

Menu