Tecnologia

Crepe? Cedimenti? Edifici inclinati?

Richiedi una consulenza
Tel. 041 676 00 80

Consulenza gratuita

Desidero:
Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

URETEK Deep Injections ULTRA

Il nuovo processo di URETEK, in attesa di brevetto, s permette di effettuare iniezioni di resina precisamente nel luogo in cui il sottosuolo viene monitorato con una tomografia 3D e di monitorare la struttura in tempo reale con un radar 3D sviluppato appositamente per URETEK.

Dopo il successo mondiale nella compattazione del substrato della fondazione con il metodo URETEK Deep Injections®, URETEK ha sviluppato un altro metodo che offre i vantaggi dell’elettrotomografia 3D (sottosuolo) e del monitoraggio tramite radar 3D (struttura dell’edificio) in tempo reale per la compattazione del suolo con della resina sintetica in espansione nelle costruzioni dalla struttura sensibile.

La tomografia geoelettrica  è un metodo di determinazione non distruttiva della distribuzione bidimensionale o tridimensionale della resistenza elettrica specifica del sottofondo già affermato da molto tempo. La tomografia 3D consente di determinare i punti in cui devono essere effettuate delle iniezioni in funzione della situazione del suolo e di definire una griglia di iniezione ottimale. In questo modo è possibile compattare il volume del suolo in modo omogeneo. Confrontando le resistenze del terreno prima e dopo le iniezioni, il risultato ottenuto può essere mostrato visivamente.

Con il radar 3D sviluppato appositamente per URETEK, gli oltre cento punti strutturali dell’edificio definiti prima dell’inizio dei lavori possono essere monitorati in modo permanente durante i lavori di iniezione. Le misurazioni mostrano movimenti minimi dei singoli punti della struttura con una precisione di un decimo di millimetro e permettono di effettuare iniezioni precise.

Questa nuova tecnologia viene utilizzata soprattutto nelle strutture edilizie sensibili per effettuare le iniezioni nel substrato di fondazione in modo ancora più preciso e per poter verificare immediatamente il risultato ottenuto. Durante i lavori di iniezione, garantisce la sicurezza alle strutture che non possono essere soggette ad alcun movimento strutturale e precisione nei punti in cui la struttura deve essere sollevata per intero o in parte.

Svolgimento del metodo URETEK Deep Injections ULTRA

1. Rilevamento delle resistenze del substrato e dei punti di riferimento radar sull’edificio

Prima dell’esecuzione dei lavori, la situazione attuale viene registrata mediante tomografia 3D (sotterranea) e radar 3D (edificio). Per controllare le iniezioni di resina e verificare il risultato, centinaia di punti di riferimento vengono determinati sul radar 3D e monitorati durante le iniezioni.

Successivamente, in alcuni punti del suolo che devono essere trattati vengono effettuate delle cosiddette «iniezioni di taratura». Queste iniezioni vengono eseguite fino a un primo, leggero rialzamento dell’edificio (nell’ordine di un decimo di millimetro). La resina liquida si espande e il suolo nel quale sono state effettuate le iniezioni raggiunge un grado di compressione e compattazione non solo superiore al carico  posizionato su di esso, ma anche superiore a quello che viene a crearsi durante il sollevamento stesso.

Dopo aver effettuato le «iniezioni di calibrazione», il suolo viene sottoposto ad un’analisi mediante tomografia 3D allo scopo di determinare il volume di terreno influenzato dalle iniezioni. L’influenza delle iniezioni può variare a seconda del tipo di terreno e della quantità di resina iniettata. Con la tomografia 3D è possibile determinare questo volume e regolare la distanza e il tipo di distribuzione della resina nel punto di iniezione. Sulla base di questi dati, le iniezioni future verranno adeguate alla situazione del sottosuolo. I risultati della tomografia 3D prima e dopo il lavoro di iniezione mostrano il miglioramento raggiunto del terreno edificabile.

2. Iniezioni di compressione con monitoraggio simultaneo del radar 3D

Dopo aver definito la griglia di iniezione, vengono effettuate le iniezioni a compressione. Durante le iniezioni, l’intera struttura sovrastante viene controllata tramite radar  con un monitoraggio permanente di oltre100 dei punti precedentemente definiti sulla struttura edile allo scopo di rilevare spostamenti minimi, indipendentemente dalla direzione. Il monitoraggio tramite radar 3D mostra con una precisione di un decimo di millimetro l’assenza di movimenti indesiderati sulla struttura dell’edificio. Il radar è facile da installare e non deve essere montato sulle pareti dell’edificio. Può essere utilizzato indipendentemente dalle condizioni atmosferiche e da grande distanza.

Possibilità di applicazione

Per alcuni edifici è necessario che una determinata struttura edilizia non subisca alcun movimento. La procedura URETEK Deep Injections ULTRA con il monitoraggio radar 3D permette di rilevare immediatamente anche i più piccoli movimenti per poter reagire di conseguenza.

In altri casi, tuttavia, è tuttavia richiesto il sollevamento dell’intera struttura o di una parte. In questi casi, il processo di sollevamento causato dalle iniezioni di resina può essere controllato in modo tale da controllare e ridurre al minimo gli effetti indesiderati del sollevamento sulla struttura dell’edifici.

Campi di applicazione

Questa tecnica innovativa viene utilizzata principalmente per problemi di assestamento quando le iniezioni non devono avere alcun impatto sulla struttura dell’edificio:

  • edifici storici
  • chiese
  • immobili di grandi dimensioni
  • prima della sopraelevazione (aumento della capacità portante del terreno)
  • grandi aree di traffico e commerciali

Vantaggi

  • controllo permanente del substrato mediante tomografia 3D
  • controllo permanente della struttura dell’edificio tramite radar 3D
  • con le procedure URETEK, i progetti di stabilizzazione/raccolta possono essere realizzati senza adottare misure strutturali
  • il monitoraggio radar permanente permette di individuare immediatamente i movimenti della struttura dell’edificio
  • grazie al monitoraggio, la quantità di resina sintetica può essere adattata alla situazione

I nostri punti di forza

CONVENIENTE
RISPARMIO DI TEMPO
SICUREZZA

CONVENIENTE

Dato che non ci sono costi per dispendiose installazioni in cantiere e il risanamento degli edifici avviene molto rapidamente, i costi risultano estremamente competitivi, a differenza delle tecnologie tradizionali.

Grazie alla rapida potenza di espansione, il materiale non si diffonde oltre il punto di iniezione, limitando così la quantità di materiale usato e i relativi costi.

RISPARMIO DI TEMPO

Il sistema URETEK non richiede l’uso di apparecchi ingombranti perché l'impianto da montare in cantiere si trova sul camion.

Effetto immediato
Rispetto agli aggregati di cemento, il materiale iniettato fa presa in pochissimo tempo. La resina raggiunge le sue caratteristiche meccaniche definitive molto rapidamente. La zona trattata è utilizzabile già al termine dell’intervento.

SICUREZZA

Grazie al rilevamento preciso e tempestivo da parte dei tecnici URETEK, l’efficacia del sistema viene verificata immediatamente. Inoltre è possibile eseguire sul posto controlli indiretti prima e dopo il trattamento attraverso test di confronto geotecnici (per es. sondaggi penetrometrici e/o sonde pressiometriche).

Consulenza gratuita

Desidero:
Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

Menu