Crepe? Cedimenti? Edifici inclinati?

Richiedi una consulenza
Tel. 041 676 00 80

Consulenza gratuita

    Desidero:
    Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

    In caso volesse (a sopralluogo già avvenuto) una veloce stima dei costi la preghiamo di inviarci il progetto dell’oggetto dell’intervento con evidenziata l’area da trattare ed alcune informazioni relative alla situazione in situ inclusa, qualora nota, la geologia.

    Questo sito Web è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla protezione dei dati e i termini di utilizzo di Google.

    Le piastre da giardino dell’Esplanade del palazzo dei congressi sono state livellate e ora sono nuovamente stabili

    Le piastre da giardino del palazzo dei congressi di Bienne sono grandi circa 2.50 m x 2.50 m e sono in cemento bianco dello spessore di circa 14 cm. Tutti gli angoli delle piastre del giardino poggiano su fondazioni proprie e separate in modo da renderle stabili. Queste fondazioni sono costituite da un tubo riempito di calcestruzzo del diametro di 40 cm e sono posizionate su un plinto di fondazione anche esso in calcestruzzo di circa 0.50 m x 0.50 m. La base della fondazione è impostata ad una profondità di circa -0.80 m a partire dal piano superiore delle piastre da giardino. Il sottosuolo è costituito da uno strato di terreno riportato, di spessore variabile da 2 a 4 m, prevalentemente ghiaioso e sabbioso. Con il passare del tempo le piastre da giardino sono diventate instabili e si sono creati dislivelli ed oscillazioni.

    I nostri punti di forza

    Consulenza gratuita

      Desidero:
      Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

      In caso volesse (a sopralluogo già avvenuto) una veloce stima dei costi la preghiamo di inviarci il progetto dell’oggetto dell’intervento con evidenziata l’area da trattare ed alcune informazioni relative alla situazione in situ inclusa, qualora nota, la geologia.

      Questo sito Web è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla protezione dei dati e i termini di utilizzo di Google.

      Menu