Crepe? Cedimenti? Edifici inclinati?

Richiedi una consulenza
Tel. 041 676 00 80

Consulenza gratuita

    Desidero:
    Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

    In caso volesse (a sopralluogo già avvenuto) una veloce stima dei costi la preghiamo di inviarci il progetto dell’oggetto dell’intervento con evidenziata l’area da trattare ed alcune informazioni relative alla situazione in situ inclusa, qualora nota, la geologia.

    Questo sito Web è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla protezione dei dati e i termini di utilizzo di Google.

    Stabilizzazione del terreno di fondazione di un’abitazione civile inclinata

    La casa del 1951 ha subito continui cedimenti fin dal momento della sua costruzione. Sulla parte sudoccidentale l’inclinazione raggiunge circa 14 cm e si sono create molte fessure significative (in orizzontale, verticale e diagonale). La parte centrale dell’edificio ha subito un’inclinazione molto più marcata rispetto al resto della struttura perché sotto il pavimento in calcestruzzo era presente una cavità di circa 6 cm. La fondazione dell’edificio è di tipo nastriforme. Durante il restauro dello stabile sono state rinforzate le fondazioni nella zona centrale del piano interrato e in una cantina è stata realizzata una piccola platea. Il resto del pavimento della cantina è in calcestruzzo.

    Nella relazione geologica la causa del cedimento è stata attribuita al terreno sabbioso molto sciolto; oltre a questo non sono state completamente escluse quali possibili concause il dilavamento della sabbia più fine contenuta nella matrice ghiaiosa estremamente permeabile rilevata nel sedime sottostante all’edificio e l’acqua proveniente dai pluviali o da canalizzazioni non stagni.

    Le iniezioni sono state realizzate, nel terreno sottostante a 20 m lineari di fondazione di muri esterni, 26 m lineari di fondazione di muri interni e sotto 30 m2 di pavimento in calcestruzzo, allo scopo di stabilizzare l’edificio. I lavori sono durati 4,5 giorni lavorativi. Le misurazioni di controllo effettuate per circa 8 mesi hanno dato esito positivo e non si prevedono altri cedimenti.

    Oggetto: Abitazione, Aarberg
    Metodo: URETEK Deep Injections®
    Realizzazione: 4,5 giorni

    I nostri punti di forza

    Dato che non ci sono costi per dispendiose installazioni in cantiere e il risanamento degli edifici avviene molto rapidamente, i costi risultano estremamente competitivi, a differenza delle tecnologie tradizionali.

    Grazie alla rapida potenza di espansione, il materiale non si diffonde oltre il punto di iniezione, limitando così la quantità di materiale usato e i relativi costi.

    Il sistema URETEK non richiede l’uso di apparecchi ingombranti perché l’impianto da montare in cantiere si trova sul camion.

    Effetto immediato
    Rispetto agli aggregati di cemento, il materiale iniettato fa presa in pochissimo tempo. La resina raggiunge le sue caratteristiche meccaniche definitive molto rapidamente. La zona trattata è utilizzabile già al termine dell’intervento.

    Grazie al rilevamento preciso e tempestivo da parte dei tecnici URETEK, l’efficacia del sistema viene verificata immediatamente. Inoltre è possibile eseguire sul posto controlli indiretti prima e dopo il trattamento attraverso test di confronto geotecnici (per es. sondaggi penetrometrici e/o sonde pressiometriche).

    Consulenza gratuita

      Desidero:
      Un sopralluogo gratuitoInformazioni telefonicheDocumentazione

      In caso volesse (a sopralluogo già avvenuto) una veloce stima dei costi la preghiamo di inviarci il progetto dell’oggetto dell’intervento con evidenziata l’area da trattare ed alcune informazioni relative alla situazione in situ inclusa, qualora nota, la geologia.

      Questo sito Web è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla protezione dei dati e i termini di utilizzo di Google.